Archivi per ‘Spi Vercelli’

3 anni senza Giulio

category Spi Vercelli SPI Vercelli 25 gennaio 2019

Manifestazione Cgil Cisl Uil a Roma 9 febbraio

Nei mesi di novembre e dicembre abbiamo incontrato migliaia di delegati e fatto centinaia di assemblee che hanno espresso con chiarezza l’insoddisfazione rappresentata dalle misure contenute nella legge di stabilità finanziaria presentata e approvata dal Governo. Nello stesso tempo, sempre nel mese di dicembre i Segretari Generali di CGIL CISL UIL hanno incontrato il Presidente Conte rappresentando le nostre priorità e le nostre richieste, presenti nella piattaforma unitaria, in cui si rilancia una visione diversa di crescita del Paese poggiata sul lavoro, sugli investimenti pubblici e privati (a partire dalle infrastrutture), su un fisco più giusto ed equo, sulla rivalutazione delle pensioni e sulla valorizzazione degli assi strategici per la tenuta sociale del Paese a partire dal welfare, dalla sanità,
dall’istruzione, dalla Pubblica Amministrazione e dal rinnovo dei contratti pubblici.
Purtroppo le nostre posizioni non hanno trovato ascolto sia in sede di approvazione della manovra sia nella discussione dei primi decreti successivi, a partire dal reddito di cittadinanza e quota 100.
Per questo motivo i Segretari Generali di CGIL CISL UIL hanno formalizzato ieri la decisione di organizzare una GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE UNITARIA, preceduta da un corteo…

visualizza il volantino

Sindacati pensionati in presidio

Il 3 gennaio 2019 dalle 10 alle 12 i sindacati dei pensionati terranno un presidio di fronte alla Prefettura di Vercelli per protestare contro il blocco dell’adeguamento delle pensioni superiori ai 1500 euro lordi deciso dal governo nella legge di bilancio appena approvata con il voto di fiducia.

Anche questo governo tratta i pensionati come un bancomat da cui attingere risorse per finanziare le loro promesse elettorali di dubbia efficacia e difficile applicazione.

Il 2019 doveva essere ripristinato il totale adeguamento all’inflazione come concordato con il precedente governo Gentiloni, così non sarà e ai pensionati sottoposti al blocco saranno tolte risorse per 253 milioni nel 2019 e 2.2 miliardi di euro nel triennio, mentre il tanto strombazzato prelievo sulle cosidette “pensioni d’oro” darà un gettito di solo 76 milioni il prossimo anno e 240 nel triennio.

Partecipiamo numerosi al presidio per far sentire la nostra voce da Vercelli al governo Salvini-Di Maio-Conte.

NO Pillon. Tutte/i in piazza il 10 novembre!

Tocca tutte le regioni, dal Nord al Sud dell’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con sit in, cortei, incontri pubblici e presidi in oltre 60 città, la mobilitazione contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido, mentre la petizione lanciata su Change.org da D.i.Re ha raggiunto quasi le 100.000 firme.

Una mobilitazione imponente, che vede fianco a fianco centri antiviolenza e organizzazioni sindacali, associazioni di donne e del terzo settore, movimenti quali Non una di meno, associazioni professionali, comitati cittadini formatasi ad hoc e associazioni che si occupano di infanzia. Tutti/e uniti/e nel chiedere il ritiro del Disegno di legge Pillon e degli altri 3 disegni di legge sulla stessa materia attualmente in discussione al Senato, che rischiano di trasformare la separazione e l’affido in un campo di battaglia permanente.

Ecco qui le manifestazioni previste in Piemonte:

Alessandria, incontro con la cittadinanza, Istituto scienze giuridiche ed economiche dell’Università del Piemonte Orientale, via Mondovì 8, ore 10.30

Novara, piazza Matteotti, dalle 14 alle 18

Torino, piazza Carignano, ore 15.30, a seguire incontro pubblico presso il Teatro Nuovo, ore 17.30 e proiezione del film L’affido alle 21

Giuseppe Mantovan eletto Segretario Generale Spi Piemonte

Alla fine del congresso dello Spi Piemonte riunitosi i giorni 6 e 7 Novembre è stato eletto Segretario Generale il compagno Giuseppe Mantovan.

Lo Spi Vercelli-Valsesia gli rivolge l’augurio di un buon lavoro da parte di tutti gli iscritti.

Eletto il Segretario Generale della Camera del Lavoro Vercelli Valsesia

category Spi Vercelli SPI Vercelli 21 ottobre 2018

Valter Bossoni è il nuovo Segretario Generale della Camera del Lavoro di Vercelli Valsesia, è stato eletto il giorno 19 ottobre a conclusione del congresso svoltosi al castello di Villata.

Al nuovo Segretario gli auguri fraterni di buon lavoro da parte di tutto lo Spi Vercelli Valsesia.

Eletti i nuovi segretari di Lega e provinciale SPI

category Spi Vercelli SPI Vercelli 18 ottobre 2018

Il Congresso della Lega Spi di vercelli il giorno 8 ottobre

ha eletto segretario Mior Narciso che succede a Grasso Rosangela



Il Congresso della Lega Spi della Valsesia il giorno 10 ottobre

ha riconfermato segretario Golfetto Luciano



Il Congresso della Lega Spi di Santhià-Trino il giorno 11 ottobre

ha eletto segretario Cascina PierMario che succede a Celestino Antonio



Il Congresso provinciale Spi Vercelli-Valsesia il giorno 16 ottobre ha riconfermato segretario Marchioro Gianni

Iniziate le assemblee congressuali

Sono iniziate in questi giorni le assemblee  precongressuali dello Spi Vercelli Valsesia, che condurranno ai congressi delle leghe Spi e al congresso  provinciale il giorno 16 ottobre prossimo.

Gli iscritti allo Spi che intendessero partecipare alle assemblee nei loro comuni lo possono fare informandosi presso le leoro leghe di appartenenza sul calendario delle assemblee previste.

Ricordiamo che la partecipazione è aperta a tutte e tutti gli iscritti allo Spi.

Grazie Rita!

category Donne, Spi Vercelli SPI Vercelli 17 agosto 2018

Rita Borsellino era la minore di quattro fratelli, dal giorno del tragico attentato costato la vita al fratello Paolo magistrato del pool antimafia di Palermo e agli uomini della sua scorta  si è battuta affinché si arrivasse alla verità sulla morte del fratello. Lo scorso 19 luglio, nel ventiseiesimo anniversario della strage di via D’Amelio, spiegò che il modo migliore per portare avanti gli ideali di giustizia del fratello era l’impegno quotidiano di ognuno per ottenere la verità. Ci lascia un esempio di rettitudine morale e di impegno profondo di cui dobbiamo esserle profondamente grati e degni.

Vittoria Titomanlio (le 21 donne costituenti)

category Donne, Spi Vercelli SPI Vercelli 21 luglio 2018

Vittoria Titomanlio (Barletta, 22 aprile 1899 – Napoli, 28 dicembre 1988) è stata un’insegnante e politica italiana.

Di professione maestra elementare e membro dell’Azione cattolica, nel 1946 fu una delle 21 donne elette all’Assemblea costituente, nel XXIII collegio elettorale di Napoli per la Democrazia Cristiana

Fu ancora eletta alla Camera dei deputati nelle prime quattro legislature, tra il 1948 e il 1968, sempre iscritta al gruppo democristiano. Nell’ambito dell’attività parlamentare ha fatto parte delle commissioni permanenti sul lavoro e previdenza sociale (1948-1952), di quella su istruzione e belle arti (1952-1968) e di quella su industria e commercio (1960-1968). Nella II legislatura ha inoltre partecipato alla Commissione parlamentare consultiva riguardo all’assicurazione obbligatoria contro le malattie per gli artigiani (1957-1958) e a quella per la disciplina giuridica delle imprese artigiane (1956-1958), e nella III a quella per i provvedimenti per Napoli (1959-1963).

Salì alla ribalta delle cronache nel luglio del 1950 per aver protestato al ristorante, insieme ai colleghi di partito Oscar Luigi Scalfaro e Umberto Sampietro contro una signora che cenava con le spalle nude: l’episodio fu quindi oggetto di un’interrogazione parlamentare alla Camera, in quanto l’altra commensale presentò querela ritenendosi offesa.